Marketing Automation nella nuova era 4.0

Sarebbe inutile negare che il mondo della pubblicità, del rapporto col cliente e di tanti altri aspetti della gestione di un’attività, che sia essa commerciale o meno, abbia subito un radicale processo di evoluzione e che si sia adattato in breve tempo al Marketing Automation in seguito alla venuta di internet nelle vite quotidiane di miliardi di utenti.

Il Marketing Automation comprende dei sistemi di automazione, i quali rendono più efficienti le operazioni di marketing, gli aspetti della creatività e della customization. In questo modo, vengono forniti al gruppo di lavoro alcuni dati e metriche necessari a rendere le strategie di marketing sempre più precise.

 

Il Marketing Automation e l’interazione con le aziende

Al giorno d’oggi, il cliente, effettivo o potenziale, interagisce con qualunque tipo di azienda, di privato o di soggetto che gli fornisce, più in generale, beni e servizi all’interno di un panorama di clientela più o meno ampio, in maniera totalmente diversa rispetto a solo pochi decenni fa.

Il cliente del XXI secolo è abituato ad intrattenere rapporti di natura commerciale in maniera diretta ed immediata, senza barriere di nessun tipo, né fisiche, né temporali. A riguardo, basti pensare ai servizi clienti aperti 24 ore al giorno o all’assistenza online, erede di quella telefonica, la quale risulta essere “primitiva”, ma ancora registra un elevatissimo bacino di utenza.

 

Le nuove forme di comunicazione

Questo processo di velocizzazione dello scambio di informazioni fra individui e fornitori di beni e servizi, secondo molti, è una conseguenza diretta delle nuove forme di comunicazione fra individui, che hanno preso piede negli ultimi anni. Infatti, abituato a chattare e a comunicare con immediatezza, il cliente di oggi si aspetta, quasi senza esserne consapevole, un’uguale velocità ed efficienza nelle operazioni quotidiane di comunicazione, di acquisto e di vendita.

Gli sviluppi, in termini di automazione, hanno l’obiettivo di avere più utenti che si registrano e che lasciano i loro dati, in modo da trasformarli da leads in prospect. In tal modo, è possibile, quindi, aumentare il tasso di conversione e la frequenza d’acquisto.

La domanda, a questo punto, sorge spontanea: ci si chiede quale essere umano, che si tratti di un singolo individuo che gestisce la sua attività o di una task force di decine di addetti ai lavori, sia in grado di stare al ritmo più che sostenuto della richiesta del pubblico odierno. Sempre ammesso che ne esista uno, sia chiaro.

 

Automazione e misurazione con i software

Per evitare di svolgere a mano alcuni processi lunghi con grossi margini di errore, le aziende di Software Automation, da qualche anno, hanno sviluppato, nell’ambito dei servizi informatici dedicati alla gestione delle imprese, i software di Marketing Automation. Si tratta di potenti strumenti che permettono di automatizzare numerose azioni, che tradizionalmente venivano eseguite a mano. Tra esse, si possono citare la raccolta di dati, le interazioni del pubblico con i canali digital e il monitoraggio della conversione delle mailing list.

I principali software di Marketing Automation comprendono, per esempio:

  • Integrazione con il CRM
  • Email Marketing
  • Social Media Marketing
  • Landing Pages
  • Lead Management
  • Analytics

 

I vantaggi dei software di Marketing Automation

A questo punto, senza inoltrarci negli intricati dettagli relativi al funzionamento degli algoritmi, analizziamo quali siano i vantaggi che possono essere ricavati dall’utilizzo dei software in questione:

  1. Seguire le tracce di chi visita determinate pagine dei siti web, registrando il tempo di permanenza e la percentuale di uscita senza compiere azioni.
  2. Monitorare l’efficacia di campagne di email marketing, il tasso di conversione delle landing pages e dei moduli di contatto.
  3. Gestire in automatico le campagne di conversione, inviando una sequenza di messaggi divisi per segmenti, cambiando successivamente la sequenza dei messaggi in risposta al comportamento dei contatti.
  4. Creare un punteggio per ogni contatto a seconda delle attività eseguite e dal suo comportamento.
  5. Effettuare una completa attività di reporting fondamentale per tarare la strategia di marketing.

 

Conclusioni

Innumerevoli sono i benefici che si possono trarre dalla Marketing Automation nella nuova era del marketing digitale 4.0. Tutto si basa sull’ottimizzazione dell’esperienza del cliente.

L’automazione è fondamentale, in quanto permette di risparmiare tempo sule attività ripetitive, guadagnando, contemporaneamente, del tempo da dedicare allo sviluppo delle attività di marketing.

 

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo sui social! Grazie di cuore!

Marketing Automation: il futuro della gestione del Marketing digitale 4.0 ultima modifica: 2018-09-17T22:31:30+00:00 da Luis Alves
Categorie: Marketing